Lo sai che ci sono cuscini perfetti per fare la lotta?

Se vedi batuffoli per strada, e persone intente a tirarsi cuscinate, probabilmente è la Giornata Internazionale della Lotta con i Cuscini, il combattimento più morbido del mondo

         Photo Credit: domestika


Chi non ha fatto almeno una volta nella sua vita la lotta con i cuscini?

Non tutti sanno che esiste proprio la giornata Internazionale della Lotta con i Cuscini, è un evento mondiale che si tiene in molte città il primo sabato di aprile dal 2008.

Da Hong Kong a Vancour da Dallas a Londra volano cuscini e cuscinate.
Il più grande flash mob della lotta con i cuscini è stato il “Worldwide Pillow Fight Day” che ha avuto luogo il 22 marzo 2008.

Oltre 25 città in tutto il mondo hanno partecipato al primo flash mob internazionale, è stato il più grande flash mob del mondo e i cuscini erano i protagonisti!
Secondo il Wall Street Journal, più di 5.000 persone hanno partecipato a New York City.

La notizia degli eventi si diffonde principalmente tramite mezzi digitali, di solito su Internet, tramite e-mail e chat room.
Molte battaglie di cuscini sono state organizzate nel tentativo di battere il Guinness World Records , ma il record attuale è una battaglia di cuscini tra 7.861 persone a Minneapolis in Minnesota il 18 maggio 2018.

La giornata allontana dallo stress del mondo che ci circonda e riunisce tutti in una celebrazione di qualcosa che tutti sapevamo di volere ma di cui non sapevamo di aver bisogno.

Hai mai provato a prendere a cuscinate qualcuno?

L’anno prossimo la data a cui darsi appuntamento è il 3 aprile 2022!

Puoi scendere in strada con il tuo soffice cuscino e i tuoi amici e lasciare che il bambino che alberga in te prenda il sopravvento ( mi raccomando togli occhiali e orecchini!!)

In Giappone, dove tutto è preso molto seriamente, il divertimento dei piccoli diventa codificato ed è un vero e proprio sport nazionale, esiste un campionato! (potessi mi iscriverei seduta stante)

Le regole sono un mix tra la palla avvelenata e gli scacchi ma con tanto di arbitro. L’obiettivo di ogni squadra è di proteggere uno dei propri compagni, quello definito “il re”, dai cuscini lanciati dagli altri, tentando allo stesso tempo di colpire quello avversario.

Ogni set dura due minuti, e si inizia stando sdraiati sui futon fingendo di dormire sotto le coperte, in seguito l’arbitro fischia e la competizione ha inizio.

L’ultima edizione ha visto in campo ben 16 squadre che puntavano al campionato nazionale.

Per partecipare non serve essere atletici: il più vecchio aveva 79 anni, la più giovane nove.

Regole a parte divertimento è assicurato!

Nel 2014, un anno dopo il debutto dell’All-Japan Pillow Fighting Championships, l’azienda giapponese Makura Kabushikigaisha ha rilasciato un cuscino speciale progettato per essere utilizzato specificamente per la competizione, potremmo prendere la questione sul serio!

Ad oggi è l’unico che si può usare durante i campionati. Ha un prezzo di circa 25 euro e si dice che sia perfettamente bilanciato: abbastanza pesante da lanciare e abbastanza elastico da non causare lesioni, dobbiamo testare assolutamente i nostri in studio, ci proponiamo di organizzare un campionato interno in 23bassi home!

Condividi:

Articoli precedenti Nuovi articoli