La sapevi questa curiosità sulla tovaglietta americana?

Se pensiamo alle tovagliette americane la mente corre immediatamente alla colazione.

Le tovagliette americane sono sempre più presenti nella vita quotidiana, versione smart della tovaglia, il loro utilizzo non è più limitato alla colazione. 

Funzionalità, praticità e comodità hanno avuto la meglio.

L’ospite dell’ultimo minuto? Il solito ritardatario? Tuo figlio che ha degli orari tutti suoi? E se cade del vino?

Cambiare un posto a tavola non è un problema, si può togliere o aggiungere un coperto con estrema facilità e velocità, il gioco è fatto! 

L’home decore è strategico quando riesce a migliorare la casa rendendola funzionale ed elegante.

Nella ristorazione dove i clienti condividono una tavola estesa, Apparecchiare o sparecchiare in modo chic per il prossimo ospite diventa semplice e pratico. 

Il nome di queste pratiche tovagliette non è casuale: arrivano sicuramente dall’America dove sono nate negli anni ’50 durante il pieno boom economico.

E’ il periodo in cui la televisione debutta nelle case degli americani, di conseguenza il momento della cena viene passato in salotto, il fulcro della casa si sposta. 

Senza sedersi a tavola, la famiglia americana degli anni ’50, si accomoda davanti alla tv. 

Diventa comune cenare su un divano utilizzando l’appoggio di un vassoio, abbandonando l’eleganza e le mise en place formali.

E’ così che nasce la tovaglietta americana.  

Nel corso di questi cambiamenti della società, dove anche le esigenze delle persone mutavano, nasce la necessità di inventare un nuovo modo di apparecchiare in spazi piccoli. 

Le tovaglie rimangono nel cassetto perché non c’è più una superficie condivisa su cui adagiarle. 

L’opportunità di apparecchiare spazi piccoli e separati ha dato il via all’idea, i giorni odierni dimostrano che l’invenzione si è rivelata talmente valida da resistere anche una volta passata (fortunatamente) l’abitudine di mangiare sul vassoio seduti sul divano davanti alla televisione.

Le tovagliette americane diventano manifesto dell’accelerazione del progresso, l’innovazione, cambiano i ritmi della quotidianità e di pari passo le tovagliette americane diventano sempre più necessarie al consumo del pasto veloce in famiglia, in coppie o da soli.

In Italia si è resistito di più all’uso domestico delle tovagliette americane poiché spesso legate solo al momento della colazione, le tovagliette americane per ristoranti invece hanno trovato uno spazio di largo consumo.

Arrivano per prime nei fast food. 

Fra tutti McDonald’s che ha consolidato l’utilizzo delle tovagliette americane per non sporcare il vassoio, si tratta appunto di una ristorazione fast, non esistono camerieri che apparecchiano e sparecchiano, la soluzione più efficiente risulta un’apparecchiatura light.

Le tovagliette generalmente hanno un prezzo più contenuto rispetto al tovagliato in tessuto classico.

Accade più frequentemente di vedere le tovagliette americane design anche sui tavoli dei locali più chic per un’apparecchiatura più moderna e smart. 

La loro praticità è legata anche alla facilità di stoccaggio:  occupano pochissimo spazio poiché sono sottili e arrotolabili

Come lavare le tovagliette americane? La gestione del lavaggio è un notevole vantaggio di risparmio soprattutto in termini di tempo, le tovagliette americane di 23bassi home possono essere lavate in lavatrice e tornano perfette senza stiraggio

La praticità quando offre vantaggi in termini di comodità che combacia con il risparmio del tempo vince sempre!

 

Condividi:

Nuovi articoli